Uncategorized

GLI STAMBECCHI DEL MONTE BIANCO

Ad agosto di quest’anno io e il mio compagno di centinaia di cordate abbiamo deciso di intraprendere l’ennesima, entusiasmante avventura in quota. Direzione: la Val Ferret, più precisamente il ghiacciaio del Triolet, per scalare il pilastro centrale dell’Aiguille Rouges de Triolet, un satellite laterale del massiccio del Monte Bianco.

Partenza da Brescia alle 4 della mattina, avvicinamento al rifugio tramite un impegnativo percorso di 3/4 ore e finalmente un po’ di meritato riposo. Al rifugio Dalmazzi trovammo un’atmosfera calorosa e ospitale e trascorremmo un  rilassante pomeriggio di acclimatamento. La notte passò in fretta e appena fece chiaro partimmo per affrontare la scalata. Stavamo percorrendo la ripida cresta della morena centrale del ghiacciaio alle prime luci del mattino, quando davanti ai nostri occhi increduli si stagliarono delle maestose sagome impegnate in una scenografica danza. Due stambecchi maschi stavano combattendo violentemente per entrare nelle grazie di una femmina, che nel frattempo se ne stava accanto a loro ad attendere di decretare un vincitore. Non si curarono troppo della nostra presenza, fino a che non gli fummo a qualche metro di distanza. Smisero di combattere e ci guardarono con aria minacciosa. Decidemmo, allora, che era il caso di cambiare aria e lasciarli proseguire nella loro affascinante attività. Fu uno spettacolo esaltante. Vedere due animali così imponenti incornarsi e sentirne gli strepiti riecheggiare per la vallata ci fece rendere conto di essere in un luogo dove la natura incontaminata regna su tutto il resto e dove l’uomo non è altro che un ospite di questo strepitoso regno. Dopo qualche ora, proprio mentre stavamo scalando nel bel mezzo della parete a diverse decine di metri da terra, passarono sopra le nostre teste tre stambecchi che ostentarono un’agilità incredibile, quasi a prendersi gioco di noi altri che da ore stavamo salendo una parete che per loro è una passeggiata.

Buona visione!

I seracchi del ghiacciaio del Triolet
Due stambecchi impegnati nel combattimento con accanto la femmina

Gli stambecchi si accorgono della nostra presenza
Stambecchi che si muovono lungo la parete
VIDEO: il mio compagno di cordata risale la morena e alla sua destra gli stambecchi combattono
Annunci