anfibi

L’ACCOPPIAMENTO DEL ROSPO COMUNE

I primi tepori primaverili svegliano gli animali dal letargo. I rospi, nelle giornate umide di marzo, abbandonano i giacigli invernali e scendono i pendii della montagna per raggiungere le pozze d’acqua stagnante. Si danno appuntamento ogni anno nello stesso luogo per accoppiarsi.

Nel sottobosco nebbioso ancora ricoperto dalle foglie cadute dagli alberi o negli specchi d’acqua stagnante possiamo scorgere una coppia.

L’accoppiamento prosegue e termina in acqua. Buona visione!

Annunci